ENDENLFRPLRUTRES
IT
ROSE
Ex Equipment

Ex Equipment

In tutte le aree in cui è presente atmosfera esplosiva, sono in vigore speciali direttive tecniche di sicurezza che prescrivono l'impiego di componenti particolarmente verificati. All’interno della UE è in vigore a tal scopo la direttiva ATEX, che definisce l’esercizio in sicurezza di impianti e sistemi in aree a rischio di esplosione.
In altri paesi e continenti valgono in quest’area altre direttive tecniche di sicurezza (IECEx, TR-TS, NEC, ecc.), spesso derivate dalla legislazione ATEX europea

In Europa, tutte queste direttive sono riassunte nella norma EN 60079 per la parte elettrica.
Qui sono definite protezioni di diversa concezione, le quali, a seconda delle esigenze elettriche, consentono soluzioni di pari sicurezza.

Per distribuzioni elettriche in aree a rischio di esplosione, custodie antideflagranti Ex in alluminio, poliestere e acciaio inossidabile, stazioni di controllo e ulteriore equipaggiamento antideflagrante Ex offrono una protezione di base sicura. L'area d'impiego dei prodotti rientra nelle zone 1 e 2 per quanto riguarda la protezione da esplosione di gas, e nelle zone 21 e 22 per quanto riguarda la protezione da esplosione di polveri. Per applicazioni diverse esistono protezioni concepite in modo diverso:
  • sicurezza aumentata Ex-e
  • sicurezza intrinseca Ex-i
  • incapsulamento resistente alla pressione Ex-d

Aree d'impiego tipiche sono:
  • industria chimica e petrolchimica
  • industria di processo
  • industria di trasformazione delle vernici
  • industria mineraria
  • impianti di silos